M. e i mostri del passato.

Devo tornare a scrivere ogni giorno come facevo prima. Devo tornare alla normalità.
Martedì mi sono vista con M., ed è andato tutto bene. Tutto. Bene.
Lo sapevamo che sarebbe finita così, dice lui.
Io non lo sapevo. Ci speravo, forse, ma non lo sapevo, e non lo immaginavo neanche, visto come vanno queste cose nella mia vita.
Gli manco sempre di più, dice. Gli manca il mio sapore.
Io so solo che dentro ho sempre quella dannata paura di stare bene, di essere addirittura felice, per una volta, che mi assale. Un sentimento a me troppo estraneo, come se non potesse far parte della mia vita, del mio mondo.
Io sto bene nel dolore, sono una di quelle persone che trovano soddisfazione solo nella malinconia.
Tanto finirà come finisce sempre, gli ho detto io, che farò qualcosa per allontanarlo, per farlo andare via da me.
Non se ne va, mi ha risposto lui. Sono troppo speciale per essere buttata via così.
Volevo dirgli che è pazzo, che evidentemente ha incontrato un’altra ragazza, che non ha idea dell’effetto negativo che ho sulle persone.
Ma dalla mia bocca è uscito solo un rassegnato “Vedremo“.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...