Come quando credi di averla superata e poi ti ci trovi dentro ed è tutto come prima.

“Non ti è passata.”
“Ma ti dico di sì. Dopo tutto questo tempo a stare male, se poi mi passa lo so, lo sento. Ed è due mesi che lo sento.”
– tre giorni dopo –
“Fede, avevi ragione.”
A giocare con il fuoco non solo ti scotti, ma finisce che ti fai un falò con le tue budella.

E io a ventidue anni ancora non l’ho capito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...