Una canzone è solo una canzone. E un ricordo è solo un ricordo.

inside-llewyn-davis-oscar-isaac-justin-timberlake

Oggi ho scoperto che l’unica parte nociva dei ricordi è la paura di riviverli, sapendo che non torneranno più.
Ci hai girato intorno per mesi, stavolta, come hai fatto tutte le altre volte. Fino a quando, per sbaglio, parte quella canzone che hai rinchiuso lì, da sei mesi, che ti ricorda la vostra ultima volta al cinema, mentre vi tenevate mano nella mano e tu piangevi e lui sospirava, sapendo che sarebbe stata l’ultima volta.
E non senti niente, non piangi, non ti struggi dal dolore, non provi niente. Ti bussi dentro ma continui a non sentire niente.
Capisci che è solo una canzone. Una bellissima canzone di Bob Dylan. Esistita da prima che voi due vi incontraste, da prima che nasceste, addirittura. Ne hai un’altra sua tatuata sul braccio. Cosa vuoi che sia. “Passa tutto quanto.. Solo un po’ di tempo e ci riderai su.”

Una canzone è solo una canzone.
E un ricordo è solo un ricordo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...