Perché ancora, ogni tanto, mi trovo a frequentare i posti che frequentavi tu. Che forse frequenti ancora.

Un giorno forse capirò perché, nonostante sia passato tutto questo tempo, alla fine è sempre da te che la mia testa torna quando mi ritrovo a dover mettere un punto e ripartire.
E la cosa che più mi infastidisce è che tu non lo meriti nemmeno di starmi dentro. Non lo meritavi quando c’eri, non lo meriti ora che te ne sei andato via.

Mi da così fastidio che non fa più nemmeno male.
Tu che dietro a quegli occhi così lucidi avevi solo bugie.
Tu.
Mi manchi. Faccio un po’ fatica a ricordare quelle rughette che avevi intorno agli occhi che facevano tanto uomo vissuto e che mi piacevano da impazzire, ma mi mancano anche quelle. 
E mi chiedo se ogni tanto mi pensi e ti chiedi come sarebbe andata, se per un attimo avessi accantonato la paura.
E già che ci sono mi chiedo perché tutte le mie storie finiscano per paura. Degli altri. 
Forse perché io il coraggio lo metto sempre per entrambi.

Ti dirò una cosa. Stasera mi guardavo intorno, sperando di trovare te. Perché ancora, ogni tanto, mi trovo a frequentare i posti che frequentavi tu. Che forse frequenti ancora.
Ora sono sdraiata a letto, con gli Snow Patrol nell’ipod, solo con la luce dell’iphone ad illuminarmi gli occhi un po’ lucidi, ma sai la novità? La novità è che stasera non riceverai nessun messaggio da me.
Non ne riceverai più. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...