Ventitrè anni e finalmente una soddisfazione: le candele a forma di pene.

candelepene

Tutto accadde in un mercoledì pomeriggio di inizio estate, mentre passeggiavo con Stefano e Sara per le Colonne, come accade spesso ultimamente.
Entrammo in un negozio di robetta simpatica, un misto tra un sexy shop e un “Casa delle meraviglie” in cui dentro trovi di tutto tranne che meraviglie. Un negozio must per i milanesi, ci andavo sempre al liceo, birra alla mano, nel mio periodo di ribellione con occhi da panda e Vans bucate.
Da quanto che non ci entravo, pensai.
Poi le vidi. Da lontano, fu amore a prima vista.
LE CANDELE A FORMA DI PENE.

“Oddio. Oddio! Guardate! Guardate!”
“Oddio. No. Ti prego Giulia. No.”
“Sììì le voglio. Mie! Devono essere mie!”
Fra un mese è il mio compleanno e tutto ha improvvisamente senso.
Sono orgogliosa di vivere in un’epoca così evoluta.

Ventitrè anni e finalmente una soddisfazione.
Vi amo tutti.

3 risposte a “Ventitrè anni e finalmente una soddisfazione: le candele a forma di pene.

  1. Vivi ancora in “Peniland”? Pensavo fossi partita per una nuova terra! Sono certo che hai iniziato il viaggio (di crescita) e ancora ti coglie qualche nostalgia peregrina.
    Con leggerezza, Si.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...