Ricordo ancora, come se fosse ieri, anzi oggi, adesso, le volte in cui ti intromettevi nei miei sogni quando stavamo per mettere un punto alla parola noi.
E ogni volta promettevo a me stessa che non avrei mai più chiuso occhio in vita mia.
Una promessa che non poteva ovviamente essere mantenuta. Però ci ho provato, qualche volta, ma alla fine sono sempre crollata.
Ho sempre ceduto.
Come quando ti dicevo che era l’ultima volta e poi non lo era mai.

Ti ho sognato ancora. Stanotte. Mi dicevi che senza di me eri felice.
Non lo voglio sapere, se lo sei davvero.
Io però lo sono. Finalmente sto con un Uomo, non un mezzuncolo senza attributi, senza coraggio, come eravate te e tutti quelli che sono venuti prima.
Però ho ancora un buco dentro. Prima era un macigno, ora soltanto un buco.
Vorrei che questo vuoto scomparisse. Non mi interessa dove, solo che se ne vada via da me.
Esattamente come hai fatto tu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...