New in per l’estate: terra Les beiges Chanel e blush in crema YSL

Processed with VSCOcam with c9 preset
Oggi vi parlo di due prodotti di brand che ho più volte snobbato: Yves Saint Laurent e Chanel.
Di Yves Saint Laurent ho messo un rossetto tra i due peggiori di sempre, e anche gli smalti non mi piacciono, troppo secchi, non si stendono bene.
Flop di smalti anche per Chanel, durano troppo poco. Penso che non si noterebbe la differenza da uno di Kiko. Niente a che vedere con Dior, insomma.
E neanche i rossetti durano e per i miei gusti sono troppo poco pigmentati.
Ma ho voluto riprovarci:

IMG_8255
Di YSL ho preso il blush in crema, più precisamente lo 01 peach (pesca).
Con l’estate e il caldo, le polveri durano meno e soprattutto cercavo qualcosa di più fresco. Problema: trovare un blush in crema è molto più difficile che trovarne uno in polvere.
Inoltre avevo paura di prenderne uno che non durasse niente in confronto ai soliti in polvere che uso io, che si impiantano e restano lì.
Cercando cercando ho letto molte recensioni positive di questo che ho preso e in effetti devo dire che mi piace molto.
Ho preso quello color pesca per un effetto iper naturale, e si fonde incredibilmente bene con la pelle. Da un aspetto davvero sano!
Lo si può anche portare in giro per un ritocco velocissimo, sta ovunque.

Prezzo: 41,95€, e non è poco, specialmente perché è davvero minuscolo, ma credo comunque che valga la pena.

Terra Les beiges Chanel
IMG_8254
Chanel, Chanel.. Questa terra è leggendaria, ma si sa che a me interessano più i fatti che i miti.
Da un po’ stavo usando un campioncino della nuova Chocolate Soleil di Too Faced in crema, che tra parentesi è adorabile già solo per l’odore di cioccolato, arrivano in una box di Sephora.
IMG_8259
Poco tempo fa ho scoperto che è anche un ottimo blush per quando ho ritardi inimmaginabili, ho quindi deciso di usarla come fard dell’ultimo minuto e ne ho approfittato per provare questa, ho preso la 40.
IMG_8260
Il packaging è delizioso e devo dire che fa il suo lavoro.
È molto delicata ma la differenza tra prima e dopo si vede. Forse non dura tutto il giorno, specialmente col caldo, ma oggettivamente il bronzer non è essenziale come invece un blush o un correttore.
Comunque è molti pratica, ha un pennello al suo interno, piccolo ma dalle setole larghe, si può tranquillamente portare anche questo in borsa.

Con il caldo è inevitabile rivedere le proprie abitudini, per lo stesso motivo per cui mettiamo da parte il fondotinta e cerchiamo un’alternativa più leggera ma ugualmente efficace, anche gli altri prodotti necessitano di una rivisitata, prima di tutto per poter stare bene noi stesse, e solo dopo con l’immagine che vogliamo che gli altri abbiano di noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...