Spring 2016 Haute Couture – parte due: Givenchy, Elie Saab e Giambattista Valli

Seconda parte delle stilate più belle della settimana dell’Haute Couture parigina!
Riccardo Tisci knows hot to rock, e riesce ad elevare il nude puro e crudo, senza fronzoli, all’Alta Moda di Givenchy.

Cambiamo totalmente atmosfera con Elie Saab, che non delude davvero mai e ci fa fare un salto nel passato all’epoca romanticismo Vittoriano. 
Raffinatezza oltre ogni limite.

Chiudo questo post con un brand che amo ogni giorno di più e che rispecchia perfettamente il mio stile e i miei gusti (oltre a Dior, ovviamente): Giambattista Valli, che sa cosa significa fare Haute Couture. Pezzi unici.

Domani ultima parte con due sfilate tutte italiane DOC: Valentino e Dolce&Gabbana!

Photocredits: Indigitalimages.com

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...