Il saluto in stazione: immaginazione vs realtà

Come ti immagini il saluto in stazione:
passionale, al peggio solo romantico, anche se tanto vi rivedrete fra sei giorni a Milano, però è stato tutto un (bel) caso, quindi la scena da film ci sta tutta.

Come è in realtà:
non ha dormito per colpa dell'antifurto del vicino e allora è colpa tua per qualsiasi cosa, ha fretta di andare a prendere un suo amico quindi ciao, fammi sapere quando arrivi, è colpa del tempo, bacino sulla fronte, ci vediamo settimana prossima.

Sì, se al vicino a Milano non scatta l'antifurto.

3 risposte a “Il saluto in stazione: immaginazione vs realtà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...