La mia salvezza.

31964274_10215981455310625_7111876980684881920_n

La mia salvezza, la mia piccola Australia quotidiana. Quel posto dove ho scoperto mondi che avevo dentro, nascosti da sempre.
Dove ho scoperto che i limiti, in realtà, sono solo paure. E che bastava un semplice passo in avanti per superarle.
Segnare una riga sulla terra e andare oltre.

Quel posto così assurdo dove il sudore e la fatica non mi pesano più, ma anzi, mi rigenerano.
Dove ho riposto quei dolori che nessuno sa, e li ho triturati, spesso con colpi troppo forti, arrabbiati, sbagliati.
Ma spesso anche imparando ad equilibrare quel dolore, per poi centrare l’angolo giusto, e fare segno.

Quel posto dove ho capito che ci sarà sempre un momento in cui sbaglierai, in cui nella tua testa pianifichi tutto e poi, fuori da lì, si disintegra, senza che tu possa fare nulla per rimediare.
E ci sei solo tu, lo sbaglio è tuo.
L’errore è nella natura dell’essere umano, e pensi che vorresti essere qualsiasi cosa tranne quello che sei. Ma non puoi e, quando hai urlato, ti sei arrabbiato, ti sei girato dall’altra parte rifiutandoti di andare avanti, quando non hai altra scelta, ci riprovi.
Ci riprovi sempre, alla fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...